- - -


REGALARE UNA VACANZA SPECIALE ALL’INSEGNA DELLA SPENSIERATEZZA AD UN GRUPPO DI 33 RAGAZZI DISABILI ITALIANI E SLOVENI. È QUESTO L’OBIETTIVO DELLA QUINTA EDIZIONE DEL “ROTARY CAMP ANCARANO”, L’INIZIATIVA ORGANIZZATA DAI ROTARY CLUB DI MUGGIA E CAPODISTRIA CHE SARÀ INAUGURATA DOMANI, SABATO 31 AGOSTO, ALLE 18.30 AL CENTRO MARINO DELLA CROCE ROSSA SLOVENIA DI PUNTA GROSSA - DEBELJ RTIC ALLA PRESENZA, TRA GLI ALTRI, DEL MINISTRO PER GLI SLOVENI NEL MONDO DELLA REPUBBLICA SLOVENA TINA KOMEL, DEL PRESIDENTE DELLA SLOVENSKA KULTURNO-GOSPODARSKA ZVEZA (SKGZ) - UNIONE CULTURALE ECONOMICA SLOVENA RUDI PAVŠIČ, DEL PRESIDENTE DELLA COMUNITÀ NAZIONALE ITALIANA IN SLOVENIA E CROAZIA MAURIZIO TREMUL E DEL PRESIDENTE DELLA CONSULTA DEI DISABILI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA, VINCENZO ZOCCANO.

La forza della solidarietà e l’impegno per le giuste cause possono abbattere tutti i confini. È questo lo spirito che animerà la quinta edizione del “Rotary Camp Ancarano”, l’importante iniziativa sociale che dal 31 agosto al 7 settembre regalerà una settimana di svago e spensieratezza ad un gruppo di 33 ragazzi disabili (18 italiani e 15 sloveni) al Centro Marino della Croce Rossa Slovenia di Punta Grossa - Debelj Rtic (in prossimità dell’ex valico confinario di Lazzaretto), organizzata grazie alla partnership tra il Rotary Club Muggia e il Rotary Club Koper/Capodistria. Il progetto sarà inaugurato con una breve cerimonia domani, sabato 31 settembre, alle 18.30 alla presenza, tra gli altri, del Presidente del Rotary Club Muggia Riccardo Novacco e del suo omologo del Rotary Club Koper/Capodistria Janez Starman, del Ministro per gli Sloveni nel Mondo della Repubblica Slovena Tina Komel, del Presidente della Slovenska kulturno-gospodarska zveza (SKGZ) - Unione Culturale Economica Slovena Rudi Pavšič, del Presidente della Comunità Nazionale Italiana in Slovenia e Croazia Maurizio Tremul e del Presidente della Consulta dei Disabili del Friuli Venezia Giulia, Vincenzo Zoccano. L’edizione 2013 del “Rotary Camp Ancarano” avrà inoltre un testimonial d’eccezione, la cui inarrestabile simpatia contagerà tutti i partecipanti: il noto showman ed imitatore Andro Merkù
Per quanto riguarda le attività della settimana, i volontari dei Rotary Club di Muggia e Koper/Capodistria, che seguiranno personalmente gli ospiti del camp, hanno predisposto un programma articolato e completo che prevede lezioni di nuoto, sedute di fisioterapia in acqua, ma anche gite in barca, momenti di musicoterapia, fisioterapia mirata, spettacoli di magia, giochi senza frontiere e cabaret. La splendida atmosfera del villaggio di Debelj Rtic, immerso nella grande pineta affacciata al mare e completamente realizzato a misura di disabile senza barriere architettoniche, sarà quindi la cornice ideale per rendere il soggiorno dei ragazzi il più confortevole e divertente possibile.

«Tra le numerose iniziative messe in campo dal Rotary Club Muggia il “Rotary Camp Ancarano” è sicuramente la nostra punta di diamante perché permette di coniugare numerosi aspetti sui quali da sempre il Rotary è molto attento, come l’attenzione per il sociale, il superamento dei pregiudizi e l’impegno per il nostro prossimo - ha spiegato il Presidente del Rotary Club Muggia, Riccardo Novacco -. Poter organizzare questo evento in collaborazione con i colleghi del Rotary Club Koper rappresenta poi un ulteriore valore aggiunto perché sia i ragazzi che nei prossimi giorni saranno ospiti del Camp sia i volontari potranno conoscere e confrontarsi con giovani provenienti da altre realtà. La mescolanza di culture e lingue è infatti uno dei punti di forza di questo service perché spesso i disabili, nonostante le difficoltà fisiche, sono capaci di trovare canali di comunicazione inaspettati, sorprendendo anche chi li assiste. Certamente per i nostri volontari sarà una settimana impegnativa, ma sarà sufficiente un sorriso dei nostri ospiti per cancellare la fatica confermando ancora una volta l’importanza delle iniziative di questo tipo sostenute dal Rotary. Da sempre i soci del Rotary Club Muggia si prodigano per dare corpo ad iniziative che abbiamo positive ricadute sociali, non limitandosi al solo sostegno economico, ma mettendosi in gioco ed impegnandosi in prima persona».

«Il nostro Club è più giovane rispetto a quello di Muggia ma condividiamo pienamente quanto detto dal Presidente Novacco e siamo felice di poter partecipare a questa iniziativa - hanno commentato durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento Liliana Coslovich  e Ojo Veselko, del Rotary Club Koper -. Si tratta di un progetto importante sia per la ricaduta sociale sia per la valenza internazionale e tutti coloro che vi prenderanno parte lo faranno sicuramente con il cuore».

«Quando questa iniziativa è partita (cinque anni fa, ndr) i ragazzi partecipanti erano 12, ma grazie alla collaborazione del Club di Capodistria già per la seconda edizione i numeri erano praticamente raddoppiati ed oggi abbiamo superato i trenta partecipanti - ha dichiarato Ferruccio Divo, responsabile del Camp per il Rotary Club di Muggia -. Una crescita che sottolinea l’importanza e la valenza di questo progetto, per la realizzazione del quale i volontari del Rotary sono impegnati in maniera decisa e diretta».

«Sono veramente felice di poter partecipare a questo evento - ha detto lo showman Andro Merkù, testimonial dell’iniziativa, anch’egli presente alla conferenza stampa -. Credo che le disabilità vadano viste come grandi risorse e ritengo quindi molto utili progetti come questo. Ritengo poi che il Rotary Camp Ancarano sia un ottimo esempio di come una sinergia tra realtà che una volta erano separate da un confine possa oggi essere sfruttata per ottenere grandi risultati».

Il “Rotary Camp Ancarano” 2013, sarà quindi un’importante occasione, non solo sotto l’aspetto sociale, ma anche per “cementare” i rapporti di collaborazione tra le realtà italiane e slovene, come testimonia la presenza all’inaugurazione dell’iniziativa del Ministro Komel, dei Presidenti Pavšič e Tremul.

Referente per le relazioni esterne e i rapporti con la stampa del Rotary Club Muggia

Dott. Mattia Assandri   Cell. + 39 3475489999  email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le nostre foto



Un voluminoso album multimediale per seguire da casa tutti i nostri eventi !!

Twitter news

Ultime news